Telefono

+39 06 56556603

Cellulare

+392 0428257

Email

info@tuteladelviaggiatore.com

DIRITTO AL RIMBORSO – VOLI CANCELLATI

DIRITTO AL RIMBORSO – VOLI CANCELLATI
La Commissione europea, dichiara che farà rispettare il diritto comunitario, nei confronti degli Stati membri.
Nel caso di voli cancellati, durante l’attuale pandemia.
I passeggeri, hanno diritto di scegliere, tra il rimborso pieno del biglietto aereo. Invece dei voucher
A comunicare ciò, sono stati i portavoce dell’organo esecutivo dell’Ue.
Due settimane fa in materia, la Commissione ha adottato delle raccomandazioni sull’uso dei voucher. 
Nonchè inviato delle lettere a tutti gli Stati membri. Ciò al fine di garantire che la legislazione Ue, in materia sia rispettata”.
Le regole per tutelare i passeggeri sono chiare. Se comprano un biglietto e la compagnia aerea annulla il volo.
I passeggeri hanno diritto al rimborso o al re-routing. E devono sempre poter rifiutare l’offerta dei ‘voucher’. Che possono pero’ essere corretti” e resi più interessanti”.
Per esempio “accompagnandoli con un’assicurazione contro il fallimento della compagnia, rendendoli trasferibili o ancora aumentandone il termine di validità. Comunque, deve sempre essere possibile l’opzione del rimborso“.
https://eur-lex.europa.eu/
DIRITTO AL RIMBORSO – VOLI CANCELLATI
La stessa Agcm si è pronunciata in materia, di rimborso di viaggi, voli e hotel cancellati, per circostanze eccezionali, legate all‘emergenza da Covid-19. Detto rimborso economico, rimane un diritto dei viaggiatori. Non può essere sostituito da un voucher.
L’Autorità Agcm, ha inoltre precisato che la Commissione UE: “nella Raccomandazione del 13 maggio 2020, evidenzia che: l’operatore può legittimamente offrire un buono. Ma a condizione che i viaggiatori, non siano privati del diritto al rimborso in denaro”. Sempre secondo l’Antitrust, i voucher possono essere considerati una “valida e affidabile alternativa al rimborso” esclusivamente con alcune caratteristiche. Tra cui “una copertura assicurativa, per il possibile fallimento del tour operator. Oppure  del vettore aereo. E il diritto al rimborso in denaro, se alla scadenza del voucher, il consumatore non avrà usufruito dello stesso”.
https://www.tuteladelviaggiatore.com/rimborso-biglietti-tutela-del-viaggiatore/

Altri articoli correlati