Telefono

+39 06 56556603

Cellulare

+39 392 0428257

Email

info@tuteladelviaggiatore.com

Come avviene il risarcimento

Come avviene il risarcimento

Il primo portale di consulenza gratuita per i diritti del viaggiatore

LA PRESTAZIONE LEGALE E’ GRATUITA
Il compenso legale è pagato direttamente dalla Compagnia aerea e/o dal Tour operator – Nessuna percentuale, verrà richiesta sul pagamento ottenuto dal viaggiatore.

Anche nel caso di esito negativo, nessun pagamento sarà richiesto per la prestazione professionale effettuata da Tutela del Viaggiatore.

Come opera Tutela del Viaggiatore e come avviene il risarcimento.

  • Il Cliente che ha subito un disservizio, può contattarci compilando il nostro modulo online. Riportando con attenzione tutti i dati personali, i dati di contatto e descrivendo (indicando quante più informazioni possibili, tipo dati del volo o del viaggio organizzato acquistato) il danno o il disagio subito.
  • Potete contattare Tutela del Viaggiatore, anche telefonicamente chiamando il +39 392 0428257 – 06 56 55 66 03 o scrivendo a info.tuteladelviaggiatore@gmail.com.
  • Tutela del Viaggiatore risponderà alla richiesta tramite email o telefonicamente.
  • I nostri professionisti valuteranno il caso specifico proponendo, lì dove è possibile ottenere il rimborso e/o il risarcimento.
  • Nel caso di possibile fondatezza della domanda si provvederà ad inviare la modulistica al Clinte, per poterla leggere ed eventualmente accettare il mandato, ivi contenuto, con la relativa procura legale e la necessaria e prescritta informativa, relativa alla protezione dei dati personali.
  • Il cliente attraverso l’invio della modulistica compilata e firmata nei confronti del legale di Tutela del Viaggiatore, si perfezionerà un contratto di mandato. Di conseguenza il legale  promuoverà ogni azione diretta ad ottenere il dovuto indennizzo e/o risarcimento, (es:reclami- diffide e/o transazione stragiudiziale o domanda giudiziale). Necessaria al fine di ottenere gli importi spettanti al Cliente.
  • Di seguito alla ricezione della modulistica, Tutela del Viaggiatore verificherà sulla base dei documenti ricevuti dal Cliente, la fondatezza e procedibilità della domanda. Nel reciproco interesse delle parti. Riservandosi peraltro il diritto di non accettare il mandato, senza che ciò comporti responsabilità e/o obbligo da parte di Tutela del Viaggiatore
  • Come avviene il risarcimento: il Cliente con l’invio della modulistica compilata e sottoscritta si impegna obbligandosi a:
  • fornire tutta la documentazione relativa al caso, per l’esecuzione del mandato oggetto della prestazione richiesta, nonché il cliente sarà responsabile della autenticità, correttezza e veridicità di tutti i dati forniti  
    comunicare tempestivamente, eventuali variazioni dei dati forniti
    – non incaricare terzi soggetti, a richiedere il risarcimento e/o rimborso oggetto dell’incarico in corso, per suo conto. Qualora venga revocato il mandato, senza giusta causa, prima di ottenere il risarcimento richiesto, verranno richieste le spettanze legali per l’attività già effettuata, per conto del Cliente.
  • Il Cliente con l’invio della modulistica firmata, si impegna e garantisce a Tutela del Viaggiatore che la prestazione oggetto del mandato, non risulti già affidata a terzi soggetti.
  • Oppure risulti nell’imminenza attivata, sempre per la medesima richiesta oggetto del mandato, un altra procedura (es: conciliazione e/o di negoziazione assistita e/o controversia innanzi all’Autorità Giudiziaria). Che di fatto entrerebbe in conflitto con il mandato già conferito
  • Impegnandosi, altresì, il Cliente nel caso venga contattato direttamente dalla controparte (es: Compagnia aerea, Tour operator etc..) , di seguito all’azione già intrapresa dal legale di Tutela del Viaggiatore, ad avvisarlo tempestivamente di ciò, e ad inviare eventuali comunicazioni e/o atti da lui ricevuti. Oppure ad avvisare tempestivamente il legale della volontà della controparte, sempre di seguito all’azione legale già intrapresa, di volere definire la richiesta di rimborso e/o risarcimento, direttamente con il Cliente.  Al fine di consentire al legale in ragione dell’azione già intrapresa di interagire direttamente con la controparte.
  • Si precisa nel caso eventuale in cui si verifichi, di seguito all’instaurazione dell’azione promossa dal legale di Tutela del Viaggiatore, che il Cliente, nonostante il mandato conferito, accetti un pagamento direttamente dalla Controparte, senza tenere conto del mandato sottoscritto, questo pagamento si considererà avvenuto per effetto dell’azione legale suindicata, già intrapresa. E le relative spettanze legali verranno calcolate, ai sensi delle tabelle forensi (DM 55/2014), attualmente vigenti e applicate sulla somma liquidata, in favore direttamente del cliente
  • Come avviene il risarcimento: in caso di esito positivo La Compagnia o l’Organizzatore del viaggio, provvederà al pagamento anche delle competenze del legale. Dette somme potranno essere liquidate o a seguito del raggiungimento di una transazione con la controparte. Oppure liquidate dal Giudice nella sentenza, nel caso che per il riconoscimento dei diritti del Cliente si è costretti ad instaurare un contenzioso, per il quale nel caso sarà necessario corrispondere da parte del Cliente, il prescritto contributo unico erariale. Restano a carico del Cliente, solo nel caso di rigetto della domanda in presenza di un contenzioso promosso, le spese legali in favore della controparte, eventualmente liquidate dal Giudice incaricato nella sentenza emessa. 
  • Si precisa che le Compagnie aeree e/o i Tour Operator, possono provvedere al pagamento del risarcimento e/o rimborso, anche con una somma omnicomprensiva. Ossia che comprende sia il risarcimento e/o rimborso, che le competenze del legale, per il lavoro effettuato. Inoltre si precisa che qualora, eventualmente, nella transazione intervenuta con la controparte e nella relativa somma omnicomprensiva, non sia specificata la ripartizione degli importi. Ossia a titolo di risarcimento e/o rimborso che le competenze del legale riconosciute per l’attività effettuata; l’importo delle competenze del legale verrà quantificato secondo le vigenti tariffe forensi
  • Sia nel caso positivo che negativo nessun pagamento verrà richiesto al Cliente assistito, per la prestazione legale effettuata da Tutela del Viaggiatore
  • Nessuna percentuale, verrà richiesta sull’importo risarcito al Cliente.

Compila il modulo di risarcimento sottostante, inserendo, qui di seguito, i dati richiesti ed una breve descrizione del problema incontrato.

Esamineremo, senza alcun costo per te, il caso specifico e ti contatteremo nel caso in cui sia possibile ottenere l’indennizzo e/o il risarcimento.