Volo aereo ritardato di 5 ore – la Compagnia Ryanair condannata al risarcimento per 9 passeggeri

La Compagnia Ryanair dovrà risarcire nove passeggeri per un ritardo di un volo aereo di oltre cinque ore occorso al volo per la tratta aerea da Bergamo-Bari del 12 novembre 2017, disposto con sentenza emessa il 12 dicembre 2018.

La Compagnia aerea Ryanair dovrà pagare 2.250 euro oltre interessi e spese legali, pari a 250 euro per ciascun viaggiatore. I fatti sono avvenuti il 12 novembre 2017 quando un gruppo di viaggiatori, con cinque minori si presentavano al gate dell’aeroporto di Bergamo ‘Orio al Serio’ per rientrare a Bari. Il volo veniva spostato sull’aereoporto di Milano Malpensa raggiunto in navetta dai viaggiatori a mezzanotte. E Lì si ritrovavano da soli in un aeroporto deserto a causa dell’ ora. Senza ricevere alcuna accoglienza e assistenza da parte del personale di terra Il volo aereo decollava dopo alcune ore e atterrava a Bari alle 4 del mattino. Nella causa Ryanair sosteneva che il ritardo era da imputarsi alle condizioni meteo particolarmente sfavorevoli. Contrariamente il giudice riteneva tale giustificazione inadeguata, sulla scorta di una inadeguata documentazione prodotta in giudizio dai legali della Compagnia aerea.

Ryanair condannata al risarcimento per 9 passeggeri

You May Also Like