NUOVE REGOLE BAGAGLI MANO

Per i bagagli a mano, sono state fissate nuove regole.

La scadenza è fissata per i primi mesi dell’anno 2021.

Ciò anche per gli aeroporti di Linate e Malpensa. I quali porteranno a compimento, una radicale revisione dei sistemi di controllo dei bagagli e dei passeggeri in transito da Milano.

Dette nuove regole, saranno imposte a tutti i gestori aeroportuali dal regolamento europeo del settore.

Il quale fissa nuovi e più elevati standard di sicurezza, per i quali tutte le aerostazioni comunitarie dovranno adeguarsi.

L’aereoporto di Linate è un po’ avanti, di quello di Malpensa.

Saranno previste l’acquisto di 4 nuovi macchinari, per il controllo dei bagagli capaci.

Ciò per riconoscere la presenza di esplosivi. Anche se questi sono presenti in piccolissime quantità.

Il tutto per consentire, da un lato, di ridurre l’intervento umano.

Ovvero il controllo ad occhio nudo del personale di sicurezza degli aeroporti.

Dall’altro, di evitare al passeggero di dover togliere dalla valigia i liquidi. Nonchè i dispositivi elettronici di uso comune.

Queste stesse macchine sono in grado di fornire ai controllori, immagini tridimensionali del contenuto dei bagagli e a più alta definizione.

Una fotografia più fedele di quella ’scattata’ dai macchinari attuali.

La differenza è sostanzialmente nell’abbandono dei raggi X, per la tecnologia Tac. Le informazioni a uso interno e le immagini del controllo bagagli, viaggeranno su linee automatizzate che permetteranno di velocizzare le operazioni.

Con le nuove regole in un’ora sarà possibile controllare anche 250 passeggeri.

L’altra svolta imposta dal regolamento europeo è l’utilizzo del riconoscimento facciale del passeggero e l’abbinamento dei dati biometrici alla carta d’identità o al passaporto. Una volta che il sistema sarà pienamente a regime, si potranno superare i vari varchi che scandiscono il tragitto tra l’arrivo in aeroporto e l’imbarco sull’aereo senza mai mostrare i documenti.

NUOVE REGOLE BAGAGLI MANO