RIMBORSI VOLI CANCELLATI

RIMBORSI VOLI CANCELLATI

L’Antitrust ha deciso di aprire un procedimento, nei confronti di 4 Compagnia aeree.

Per i mancati rimborsi dei biglietti dei voli cancellati. In quanto molti voli sono stati cancellati. A causa dell’emergenza dovuta alla pandemia.

Le compagnie aeree: Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling.

Hanno emesso dei voucher per i passeggeri, invece che il rimborso del prezzo del biglietto già pagato.

Ma questo ha causato una possibile violazione dei diritti dei passeggeri. Diritti previsti dal Regolamento n. 261/2004.

https://eur-lex.europa.eu/legal

Le stesse compagnie aeree, non hanno informato i consumatori sui loro diritti, nel caso di cancellazione del volo.

Inoltre alle Compagnie Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling, è stato contestato di avere un servizio di assistenza oneroso. Con lunghi tempi di attesa. Con utilizzo esclusivamente di un numero telefonico a sovrapprezzo, difficilmente raggiungibile.

RIMBORSI VOLI CANCELLATI

A differenza del rimborso, che spetta tutte le volte che il volo sia stato cancellato.

Il risarcimento non è sempre ottenibile.

Ma il  diritto al risarcimento in caso di volo cancellato, spetta esclusivamente, qualora il volo sia stato cancellato.

E la compagnia non lo abbia comunicato, con un preavviso di almeno due settimane.

E’ onere della Compagnia aerea dimostrare, di aver informato il passeggero del volo aereo, con il previsto anticipo.

Ne consegue che se la compagnia ha avvertito della cancellazione del volo, almeno 2 settimane prima della partenza. Si avrà diritto al solo rimborso del biglietto. Non si ha, invece, diritto al risarcimento.

In quanto il passeggero, si presume che si abbia avuto il tempo per riorganizzare il viaggio.

Ciò vale sia se il volo è stato prenotato tramite agenzia di viaggi sia se lo si è prenotato su internet.

https://www.tuteladelviaggiatore.com/

RIMBORSI VOLI CANCELLATI