Telefono

+39 06 56556603

Cellulare

392 0428257

Email

info@tuteladelviaggiatore.com

REGOLE RIMBORSO AEREO CORONAVIRUS

Le regole del rimborso aereo Coronavirus.
Dalla grave emergenza pandemica, la Commissione Europea, stabilisce  e i diritti dei passeggeri.
Per i passeggeri che non possono volare, a causa della Cancellazione del volo
Oppure per chi non vuole imbarcarsi sul volo acquistato.
La Commissione precisa che il regolamento sui diritti del passeggero, Regolamento 261/ 2004.
Opera solamente per tempi normali. Ma non per l’emergenza in atto
Nel dettaglio la Commissione, ha previsto quanto segue

Per i Voli Cancellati

REGOLE RIMBORSO AEREO CORONAVIRUS

Il rimborso è dovuto.
Qualora la compagnia aerea, cancella il volo di ritorno, quello di andata (non cancellato) può essere rimborsato solo se è stato acquistato nella stessa prenotazione. Anche se con una compagnia aerea diversa.
Se si tratta di due prenotazioni differenti, la compagnia aerea non è tenuta a rimborsare il prezzo del biglietto;
Anche se molte compagnie aeree, stanno offrendo un voucher dello stesso importo del biglietto da spendere per un prossimo volo.

REGOLE RIMBORSO AEREO CORONAVIRUS
La Commissione, pertanto stabilisce che i vettori aerei, non possono offrire solo questa possibilità, ma bensì offrire anche quella di avere un rimborso in denaro;

RINUNCE VOLONTARIE
Il DPCM prevede che possono essere rimborsati, tutti coloro che non possono partire perché “destinatari di un provvedimento di divieto di allontanamento, nelle aree interessate dal contagio”.
A prescindere dal fatto che il volo aereo sia cancellato o meno. Inizialmente in un area circoscritta, ma che il decreto del 9 marzo 2020, ha esteso a tutta l’Italia.
Le nuove linee guida comunitarie, prevedono in questo caso che, non c’è alcun diritto al rimborso.
Tutto dipende o dalla compagnia aerea (che in questi casi offre voucher, o dal tipo di biglietto acquistato.
Se prevede la possibilità di rimborso, oppure nessun rimborso è previsto

REGOLE RIMBORSO AEREO CORONAVIRUS
RISARCIMENTI

La Commissione non prevede nessun risarcimento, contrariamente al regolamento europeo 261/2004
https://www.tuteladelviaggiatore.com/rimborso-volo-cancellato-2/
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32004R0261&from=NL

Altri articoli correlati