Contattaci gratuitamente

aereo non disponibile

Hai prenotato una vacanza da sogno e invece si è rivelata un incubo?

Tutte le informazioni riportate nei cataloghi e negli opuscoli informativi sono vincolanti per il tour operator e, quindi tutte le difformità riscontrate durante la vacanza danno diritto ad ottenere il risarcimento del danno subito.

 

Il danno da vacanza rovinata deriva dalla lesione dell’interesse di godere in modo pieno del viaggio organizzato come occasione di piacere, svago, riposo senza soffrire il disagio psicofisico che accompagna la mancata realizzazione in tutto o in parte del programma previsto.

 

La richiesta di risarcimento dei danni deve essere effettuata nei confronti del Tour operator entro e non oltre 10 giorni dal rientro del viaggio

Nel danno di vacanza rovinata sono risarcibili due voci:
1) danno patrimoniale per le spese sostenute
2) danno esistenziale o morale (causato dalla delusione e dallo stress subito a causa del disservizio)

 

Per il riconoscimento del danno da vacanza rovinata il turista è tenuto a provare ad esempio con fotografie, le evidenti difformità tra il contratto ed il servizio offerto.

Il tour operator deve sempre provare, invece, l’avvenuto adempimento del contratto.

 

Vuoi ottenere il giusto risarcimento per la vacanza rovinata?

TUTELA DEL VIAGGIATORE fornisce una consulenza gratuita per valutare se, nel caso concreto, è possibile agire per ottenere il giusto risarcimento per il danno subito./p>

CONTATTACI GRATUITAMENTE per un valido aiuto!

 

La Compagnia o l’Organizzatore del viaggio provvederà al pagamento delle competenze del legale che non incideranno sul risarcimento.

Nel caso di esito negativo nessun pagamento verrà richiesto all’assistito per l’attività professionale prestata da TUTELA DEL VIAGGIATORE.

Compila il modulo sottostante inserendo i dati richiesti ed una breve descrizione del problema incontrato.