I termini di prescrizione della richiesta del risarcimento- compensazione pecuniaria, ai sensi del Regolamento 261/2004, sono di due anni, per la cancellazione del volo o di ritardo prolungato o di overbooking .

Lo stabilisce l’articolo 35 della Convenzione di Montreal – Limiti temporali dell’azione. In detto articolo, viene specificato che l’azione di richiesta danni, dovrà essere iniziata, entro due anni dall’arrivo a destinazione del passeggero.

In tema di trasporto aereo, quindi, i passeggeri avranno un termine di due anni per azionare la richiesta di risarcimento e richiedere la compensazione pecuniaria.

Si ricorda che viene calcolata in base alla distanza percorsa dal vettore.

https://www.tuteladelviaggiatore.com/risarcimento-volo-cancellato/

Termini richiesta azione risarcimento